Un get al giorno toglie il medico di torno.

Get/got/got! No, non è il ritornello di una canzone, ma semplicemente il paradigma del famosissimo verbo get ( get/got/gotten in American English), che insieme al suo compagno di infanzia put ( put/put!) è uno dei verbi più usati nella lingua inglese. Non è un soggetto megalomane, ma solo un amico camaleontico, che conviene accogliere nel proprio bagaglio linguistico, potendolo sfoderare in diverse circostanze e situazioni. Ma procediamo con ordine: get ha un suo significato letterale e cioè “prendere”, nel senso di “ricevere”, “ottenere qualcosa”, “raggiungere qualcosa”. Quindi “si get” un buon voto a scuola, “si get” un regalo, “si get” un obiettivo o un luogo. Proprio poi per estensione semantica di get con il significato di “raggiungere”, il verbo è diventato nel corso del tempo un sinonimo di go (andare), per cui possiamo trovare get back (tornare) in luogo di go back, get in (entrare) invece di go in, get over (superare) invece di go over, ecc.

Un altro uso molto frequente di get è con funzione riflessiva: sempre per estensione semantica di “raggiungere” inteso come raggiungere uno status, assume il significato di “diventare in qualche modo” e quindi abbinato ad un aggettivo o un participio passato assume valore riflessivo: get married , diventare sposato ovvero “ sposarsi”, get tired, diventare stanco, ovvero “stancarsi”, get bored , diventare annoiato ovvero “annoiarsi”, get stressed,  diventare stressato ovvero “stressarsi” e potremmo continuare ancora a lungo! Ma get non si sente ancora soddisfatto di venirci in aiuto: lo troviamo infatti usato anche come phrasal verb, verbo cioè che si ottiene dalla fusione di un verbo, in questo caso get per l’appunto e una preposizione che in parte dà un nuovo significato al verbo stesso, per cui troviamo get up (alzarsi), get on/off ( salire o scendere da un mezzo), get out ( rendere noto, diffondere, ma anche venir meno, sottrarre, in base al contesto), ecc.

Seguono poi gli usi idiomatici di get, come get the sack (essere licenziato), get rid of someone

(sbarazzarsi di qualcuno), get away with something (farla franca), get along with someone (andare d’accordo con qualcuno) e con gli idiomi si sa: più ne sai e meglio è!

Ed ancora troviamo get in due costrutti particolari: “farsi fare qualcosa” , I get my car washed every month (mi faccio lavare la macchina ogni mese) e “abituarsi a fare qualcosa”,  I get used to living anywhere very fast (mi abituo a vivere dappertutto molto in fretta), ma qua siamo già a livelli più sofisticati che lasciamo agli addetti ai lavori.

Ad ogni modo se andiamo ad analizzare ogni uso di get presentato finora, noteremo che l’essenza è sempre il significato originale del verbo che viene dilatato, esteso, adattato così tanto, da diventare un verbo dai mille significati; d’altro canto questo è il grande pregio della lingua inglese: usare pochi elementi per esprimere infiniti concetti.

Copyright ©️ 2020-2030, “Spazi Esclusi” – Tutti i diritti riservati.

fb-share-icon0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *